Fagottini di farina di castagne e zucca gialla

Fagottini di farina di castagne e zucca gialla

i fagottini di farina di castagne e zucca gialla sono un piatto autunnale, ricco di sapori tipici delle colline fiorentine: castagne, pancetta, zucca gialla e pecorino.

tempi duri, senza dubbio, questo 2020 è una tortura. io mi rifugio in cucina quando le cose non vanno come devono andare e, a parte il fatto che lievito anche io insieme ai miei pani ma ci prenderemo grassini grassini, mi invento sempre qualcosa.

questi sono fagottini di farina di castagne ben guarniti sia dentro che fuori.

voi che formato preferite di pasta fresca? cosa vi piace? io cerco sempre nuovi formati, il classico raviolo quadrato mi annoia, devo inventare qualcosa di diverso per perdere la testa, per arrabbiarmi fino a che non mi viene come dico io….. così intanto non penso alle cose peggiori!

qui siamo sul classico, a parte la forma non proprio classica, ma siamo anche sul buono, sul toscano riveduto (ma non corretto che la cucina toscana non ha bisogno di correzioni) e arricchito.

nel ripieno trovate patate, prezzemolo, “bruciate” ovvero le caldarroste in toscano, pancetta e l’immancabile formaggio.

quel tocco in più è la vellutata di zucca gialla su cui galleggiano conditi con olio buono, fili di pancetta e pezzettini di castagne.

Gli accessori per la cucina e per la casa che vedete in foto li trovate da Luigi Fantechi Home a Pontassieve.

Stars, Simply Red

Musica consigliata per l’impasto

Fagottini di farina di castagne e zucca gialla

Fagottini di farina di castagne

Fagottini di farina di castagne e zucca gialla
piatti Costa Nova Portugal – Livellara – Fantechi Lugi Home
Print Recipe
Fagottini di farina di castagne e zucca gialla
Istruzioni
  1. Setaccia le farine e forma una fontana sulla spianatoia di legno, inserisci le uova al centro e comincia ad impastare fino a che tutta la farina sarà amalgamata alle uova. Se la pasta risultasse troppo dura puoi aggiungere un cucchiaino di acqua. Il risultato deve essere una pasta liscia e ben soda che avvolgerai nella pellicola e lascerai a riposare in frigorifero per almeno trenta minuti.
  2. Prepara il ripieno: schiaccia le patate, precedentemente lessate, con lo schiacciapatate dentro una ciotola. Fallo almeno un paio di volte in modo che risultino liscie e non ci siano grumi. Aggiungi un pizzico di sale, una macinata di pepe, il prezzemolo tritato, la pancetta a dadini piccolissimi arrostita in padella, le castagne sbriciolate e il formaggio grattugiato. Mischia tutto e comincia a stendere la pasta di farina di castagne, o con il matterello o con la Nonna Papera.
  3. Stendi abbastanza sottile e taglia con un coppapasta di 10 cm. in dischetti. Su ogni dischetto metti un cucchiaino di ripieno e con un pennellino, o un ditino, bagna la pasta intorno al ripieno in modo che quando andrai a chiudere i fagottini si attacchi meglio.
  4. Metti in un pentolino la zucca a quadretti, la cipolla affettata, un giro d'olio e copri con acqua. Aggiusta di sale e lascia bollire per circa 10 minuti. Toglia l'acqua di cottura, ma aspetta a buttarla via, e frulla con un frullatore ad immersione la zucca facendo incorporare aria in modo che risulti soffice e gonfia. Se fosse necessario aggiungi un goccio dell'acqua di cottura.
  5. In una pentola di acqua salata cuoci i fagottini per pochi minuti, aiutati con un pezzettino di pasta avanzata per controllare la cottura, scolali e adagiali sulla vellutata di zucca. Guarnisci con fili di pancetta arrostiti in padella, pezzettini di bruciate e una generosa dose di olio extravergine di oliva.... meglio se nuovo!
Fagottini di farina di castagne e zucca gialla
Fagottini di farina di castagne e zucca gialla

se volete altre ricette di pasta fresca potete guardare i link sotto

Cappellacci pere caramellate e pancetta croccante su fonduta di pecorino

Gnocchetti di pane raffermo e noci su vellutata di piselli

Tagliatelle di alghe wakame e glassa di pomodorini confit

Fagottini di farina di castagne e zucca gialla
Fagottini di farina di castagne e zucca gialla
Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.