il mio vecchio amico Alcione

Buongiorno a tutti ragazzi, bentrovati.

Volevo raccontarvi del mio vecchio amico Alcione: un magnifico golden retriever di 14 anni.
Il mio cane è bellissimo: mi ricordo la prima volta che l’ho visto. Palla di pelo bianca di 3 mesi e quinzaglietto rosso. La prima cosa che ha fatto entrato in casa: pipì sul mio tappetino.  Era uno spettacolo e, crescendo è diventato bellissimo. Il padre di Alcione era un campione di bellezza e quindi……. Cane molto particolare. Carattere dolcissimo, affettuoso fin troppo. Quando ho avuto bisogno di conforto lui c’è sempre stato. Nei momenti più bui io andavo da lui. Lui si accoccolava accanto a me e infilava il suo testone bianco sotto il mio gomito mentre mi guardava con quei suoi occhi languidi: sono qui, non preoccuparti, ci sono io. E’ il mio miglior amico, senza ombra di dubbio. Il suo difetto più grande è che ha sempre tentato di scappare per andare a trovarsi le fidanzate. Ho fatto km per ritrovarlo, quella testa di cane! 
 Questo sopra è la mia pecorella bianca quest’inverno quando è venuta tutta quella neve.
Adesso che ha 14 anni non scappa più, non ce la fa. Tutte le mattina lo “dopiamo” con tre integratori alimentari, gli do la sua colazione, lo accarezzo e ci facciamo una chiaccherata. Poi vado a lavorare. E’ diventato vecchio, non ce la fa a correre, fa fatica a mettersi giù e a rialzarsi, è sordo come una panca ma i suoi occhi rimangono i soliti occhi affettuosi di sempre. E mi fa tenerezza e dolore pensare che fra un po’ se ne andrà, spero il più tardi possibile, ma se ne andrà. Abbiamo già deciso che il suo posto sarà ai piedi del grande gelso alla fine del terrazzo. Si mette lì da sempre, quello è il suo posto perchè c’è sempre vento anche quando è un caldo terribile e lui vive meglio nel freddo dell’inverno.
Perchè sto scrivendo tutto ciò? Perchè stamani ha fatto più fatica del solito a venirmi a salutare, non mi ha sentita arrivare, dormiva e ho dovuto accarezzarlo  per svegliarlo. Aspetto con terrore il giorno in cui non alzerà la sua testona canuta e capirò che mi ha lasciato. Glielo dico sempre: Alcione non mi puoi tradire, non andartene troppo presto per favore. Lui mi sempre detto di si, cercherà di andarsene il più tardi possibile. Fedele compagno di vita.
Anche per oggi, grazie se qualcuno vorra’ leggere, comunque ……..
buona vita!!
Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.