orgoglio italiano… addolciamoci la bocca…

Musica consigliata

primo:
Fabiola Giannotti: chi è Fabiola Giannotti?
Fabiola Giannotti è un’eccellenza italiana. E’ la sig.ra che ha contribuito a scoprire la particella di Dio, il bosone di Higgs…..E’ la scienziata italiana che è stata la coordinatrice e poi portavoce del progetto ATLAS in questa che è una importantissima scoperta nel campo della scienza (non chiedetemi perché, non sono così brava,  ma mi fido)

 «Ci sono chiari segnali dell’esistenza di una nuova particella con una
massa di circa 126 Gev, la significatività statistica è di 5 deviazioni
standard (cioè la possibilità di sbagliare è una su tre milioni, ndr)» 

Con queste semplici parole dette con voce chiara e morbida ci siamo sciolti tutti in una pozza di orgoglio italiano.
Secondo:
Voi lo sapete che nel campo della ricerca sul cancro siamo al 5° posto su 25 paesi ma siamo al 5ultimo posto come  finanziamento… ci sono buone probabilità che i nostri ricercatori vinceranno il Nobel per le loro ricerche. 
Ma i nostri giornali, i nostri network non parlano di queste eccellenze, parlano delle bandane di Berlusconi.
Terzo:
Lo sapete che Renzo Piano ha progettato e realizzato  “la scheggia” , il grattacielo più alto d’Europa a Londra finanziato da emiri arabi che non hanno certo problemi di soldi. Il grattacielo è innovativo e anche molto bello, la sua inclinazione fa si che sia autonomo in quanto a energia perchè riesce a sfruttare quella del sole….. 
I nostri telegiornali parlano di veline, palloni, europei di calcio …
potrei continuare per molto ad elencarvi quello che non si dice degli italiani, ma  …
Sono orgogliosa di essere ITALIANA. 
 Oggi mi sento orgogliosa, finalmente dopo tanti anni di Berlusconi e di cazzate enormi e vergognose, dopo anni di stronzate e castronerie, dopo anni di ridicole leggi e ridicoli bunga-bunga io mi sento orgogliosa di essere italiana. Lo so, stiamo ancora andando a fondo, non si sa se ce la faremo. Monti continua a tagliare senza fare niente per risalire (si taglia la spesa pubblica, la sanità e non si toccano i contributi alle scuole private – Vaticano???? -), si pagano fior di milioni per i Patti Lateranensi dal 1929 allo Stato Vaticano che, come si comincia a intravedere, non ha certo bisogno dei soldi dello Stato Italiano, vedi IOR  che ricicla allegramente soldi sporchi, non tassati e chissà quant’altro.
Ma, fatemelo dire, oggi io sono orgogliosa di essere italiana. 
Perchè nonostante tutto gli italiani sono poco onesti, a volte, sono aggeggioni, sono intrallazzoni e menefreghisti: ma soprattutto gli italiani sono dei GENI. 
Si, siamo dei geni, abbiamo inventiva, buon gusto, intelligenza e simpatia, abbiamo quel guizzo in più che ci permette sempre di emergere dalla massa, nel bene e nel male, purtroppo.
Leonardo da Vinci, Michelangiolo, Dante Alighieri, Pellegrino Artusi, Sofia Loren, Mussolini (sigh!!), Volta, Rossini, Paganini, Manzoni, Margherita Hack, Michelangelo Antonioni,Vivaldi, Pirandello, Sciascia, Roberto Benigni, Galileo Galilei, Totò, Giulio Cesare, Cristofo Colombo, Lorenzo il Magnifico, Boccaccio, Petrarca, Brunelleschi, Giotto,Tommaso d’Aquino, Benedetto Croce, Giordano Bruno……. 
Vado avanti? Ma quanti uomini  e donne IMMENSI abbiamo regalato all’umanità, noi piccolo stato massacrato dal malcostume, noi piccoli ma grandi…….
E basta parlare di calciomercato, di scommesse, basta parlare di Buffon che dopo aver scommesso oltre 1 milione e mezzo di € viene a farci la paternale ed a insegnarci a vivere secondo sani principi… secondo voi noi abbiamo bisogno dei sani principi di Buffon? Forse è lui che ha bisogno dei nostri, senza essere presuntuosi. Vieni a farmi la paternale? Io unmilioneemezzodieuro non lo vedo in tutta la vita, vergognati che te lo sei scommesso in un anno!
Caro portierone, se proprio non sai che fartene dei soldi fai  beneficienza, str…o!
E basta parlare di Berlusconi, di Angelino Alfano, di Antonio Di Pietro e di Bersani: basta parlare di questi dinosauri impauriti che non riescono ad andare oltre, che vedono solo l’ora e l’adesso e non vedono il domani…. come può un uomo di 75 anni, con vistose protesi sia in testa che (dice) da altre parti, intuire, pensare, credere e immaginare un futuro per un ragazzo di 20 anni?
Ma va a fare il bungabungaadarcore e non ci rompere i…. maroni!!!!! 
Buoni quelli, Roma Ladrona: si pagava le canottiere con i soldi dello Stato Italiano il sig. Bossi Umberto, oltre ai vizi e stravizi dei figli, le lauree comprate, le macchine e i rimborsi spese….. e noi abbiamo mandato il TROTA a rappresentarci al Parlamente Europeo…….
Io le canottiere me le compro con i MIEI soldi, quello che guadagno facendomi il culo, scusate l’espressione, il titolo di studio me lo sono guadagnato onestamente all’epoca, non rubo ai miei concittadini io, anzi IO PAGO TUTTE LE TASSE, io…..

Ogni tanto sbotto, lo sapete,  ho bisogno di dire quello che mi sgorga dal cuore, quello che non riesco a trattenere, quello che esce fuori come un fiume che esonda e allaga le campagne, quello che non è possibile in nessun modo contenere …… e allora, per addolcire questo sbotto, questo bubbone che è esploso, questo malessere mi concedete un dolce? Semplice e veloce, fragole con panna ma a modo mio.

per 5 o 6 coppette….
Prendetevi un po’ di fragole e lavatele, fatemi il piacere!!! Poi prendetevi 200 gr. di panna e montatela a neve con un paio di cucchiai di zucchero a velo. Frullate nel mixer 4 o 5 fragole, passatele al colino fitto per dividere i semini e amalgamate il succo alla panna. Tagliate le fragole a pezzetti e adagiatele in fondo al bicchiere, poi la mousse sopra  e poi ancora fragole. Scagliette di cioccolato? Briciole di biscotti al burro? Fette di mela Grammy Smith?
Siiii, in frigo per un po’ a solidificare e a fine cena…….


Veloce, fresca, profumata e saporita…. per tirarsi un po’ su il morale e per essere orgogliosi di essere italiani, perché, ragazzi, la maggior parte di noi se lo merita!

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

13 commenti

  1. Ciao Sandra, condivido le tue idee ma anche quelle di Faustidda, io però vedo il bicchiere mezzo pieno… E' difficile vivere in questo periodo e i prossimi anni lo saranno ancora di più ma sono convinta che gli italiani riusciranno a risalire con la testa alta…Non ho avuto figli ma il rispetto per le persone, per il lavoro e lo studio sarebbero stati i miei insegnamenti principali: sono convinta che con la cultura si può mangiare ( parafrasando la frase di un politico!)
    Buon week end!

    1. con la cultura si mangia e si balla, Loriana, la cultura bisogna respirarla e non lasciarla andare via….. bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno, per le tragedie c'è sempre tempo….

  2. io sono un po' combattuta: a volte fiera, a volte no…ma se potessi, dall'italia me ne andrei a gambe levate…che futuro potrò offrire a mia figlia? Il suo papà sono anni che cerca lavoro e non trova nulla a parte lavoretti salutuari e io che lavora da 4 anni un'azienda, da quando sono rimasta incinta mi è stato più volte ripetuto: "per l'azienda non sei produttiva!" e non sto qui ad elencare la serie di ingiustizie subite a causa della mia maternità…
    Concordo con faustidda ma penso anche quello che dici tu, Sandrina ma le cosse stanno andando male e ce ne stiamo accorgendo…ho un po' paura sinceramente!
    buon giornata, Ale.

    1. Ale, lo so, io sono stata licenziata 18 anni fa per aver fatto un figlio. Gli ho fatto una vertenza sindacale, mi sono presa una decina di stipendi a rimborso e un lauto assegno oltre alla soddisfazione di essere reintregata. Gli ho fatto una bella pernacchia e ho cambiato lavoro, ma erano altri tempi e il lavoro ancora si poteva trovare…
      Ho 2 figli, il mio compagno e loro padre è in cassa integrazione da ottobre causa fallimento industria ceramica nata nel 1719 e fatta miseramente fallire per "esigenze" politiche e costretto a lavori saltuari come il padre di tua figlia….. che futuro possiamo offrirgli? Il futuro io spero che se lo costruiranno da soli facendo una bella rivoluzione e buttando fuori questi ceffi…. per questo io VOGLIO vedere il bicchiere mezzo pieno, ho paura anch'io tesoro, ho una paura tremenda che questo paese sbandi ancora di più. Che vogliamo fare? andarcene tutti? Io non so se riuscirei a vivere in Germania e in Francia ….. dopo un po' ti manca il sole….

  3. bhe io mi mangio le fragole e sto zitta…perchè divento antipatica con queste cose….io sono orgogliosa di appartenere al mondo e se proprio proprio devo identificarmi con un popolo…ma se proprio devo…ecco il carattere italiano non mi piace….mediamente con la vocazione di fare gregge, dire cose mediocri ed evitare di pensare, ma fare un sacco di scenate sempre troppo rumore sempre troppe stronzate..vabè mangio che almeno con la bocca piena sto zitta

    1. Lo so, siamo un po' a gregge, opportunisti e anche approssimativi… ma ci sono anche tante belle persone fra di noi! Tu che tipo di gallina saresti se fossi nata in Francia? Sicuramente più spocchiosa e orgoglioNa, e se fossi stata un chicken-lady inglese? Prendevi il the alle 5 del pomeriggio con la gnoma tutti i giorni con il mignoletto alzato? O una "born in u.s.a. chicken"? Saresti stata da mcdonald sottoforma di hamburger? Nooooo, invece sei una bella gallinella ruspante perchè sei vissuta in questa terra con tutte queste meravigliose e terribili contraddizioni, con questo sole e questo mare, queste montagne e questi cuori veri…, perchè ci sono i cuori veri in Italia…. ha ragione Faustidda, io vedo il bicchiere mezzo pieno e non mezzo vuoto, mi piace di più cercare di essere positiva che negativa… non sempre ce la faccio però!
      Ti voglio bene gallinella!

  4. Mi unisco all'orgoglio di essere italiana! Inoltre, condivido "l'appello" a lavare le fragole, e aggiungo anche i frutti di bosco e le erbe aromatiche…
    Detto ciò, io inizio a mangiare questa coppa, è talmente deliziosa, non vorrei finisse…
    Un bacione

  5. Lo so, lo so che hai ragione anche tu, ma la maggior parte di noi non è così. Siamo un po' pecore, a volte, un po' codardi ma sotto… sotto c'è il cuore, tesoro, c'è un cuore grande come il mondo e non si può lasciar andare tutto in malora per 11 idioti in mutande, o per Marchionne, o per i giudici corrotti o per i politici di cacca… ci siamo anche noi e un po' bisognerà anche cominciare a volerci bene, almeno a quelli onesti come noi. Io pago le tasse, le pago per i miei figlie e per i miei nipoti, le pago perchè voglio vivere in uno stato libero, le pago perchè le posso e le devo pagare per me e per gli altri, per gli ospedali pubblici, per la ricerca, per la scuola pubblica…. per un'Italia libera….. Sono un'impiegatuccia, so che cosa vuol dire uno stipendio da schifo, il mio compagno è in cassa integrazione….. ma non riesco a non vedere la Fabiola Giannotti e quello che fa, non riesco a non vedere gli italiani BRAVI in Italia e nel mondo….. e siamo in tanti…
    Nel 1984 Enrico Berlinguer parlava di una "questione morale" in politica. Quello stesso anno lui è morto, purtroppo: adesso, dopo 40 anni ci siamo sprofondati nella c……. questione morale….. ma io ho la testa fuori e con me quelli come te e chissà quanti altri…. E si, sono orgogliosa di essere italiana, a volte.
    Un po' lunga come risposta? Ma mi piace scambiare opinioni…. grazie cara!

    1. … in fondo le nostre posizioni non sono così distanti…solo che tu vedi il classico bicchiere mezzo pieno, io, forse, mezzo vuoto 😉
      Ciao, buona serata

  6. le coppette me le prendo anche se… vorrei, ma NO, non sono orgogliosa di essere italiana. Proprio per tutti i motivi che hai elencato tu e che ci mettono non ricordo neanche più a che posto della classifica per corruzione; perché nel silenzio generale si stanno cancellando i diritti dei lavoratori; perché un operaio italiano prende la metà di quello tedesco mentre sappiamo bene, tra i due Paesi, quale sia quello con l'economia più forte; perché si continua, con soldi pubblici, a finanziare la scuola privata; perché molti soldi pubblici prendono la via del Vaticano; perché i miei nipoti saranno precari in eterno; perché bastano 11 miliardari in braghette per far dimenticare alla gente tutto questo… devo continuare???
    Capisco bene che il tuo post voglia sottolineare che non siamo tutti così… però, lasciamelo odire: che tristezza!!!
    Ciao, un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.