“PIMPO” e il dilemma

Pimpo un attimo prima di svenire dal sonno

Pimpo è il nostro quasi nuovo gatto nero. In realtà si chiamerebbe NIPPON perchè nato il giorno del terremeto in Giappone, ma mio suocero non riesce a pronunciarlo ed è diventato PIMPO. La mamma, la nostra vecchia micia nera – per gli amici Bat-man – partorisce sempre quando succedono le tragedie…. sembra impossibile. Cucciolata di 5 gattini, 4 neri e uno soriano, nati nella stanza della caldaia al calduccio. Ci siamo accorti subito che i ragazzi nuovi non stavano tanto bene…. infatti uno lo abbiamo trovato morto e Pimpo respirava malissimo, aveva un raffreddore!  Allora, dietro consiglio della veterinaria, gli abbiamo data l’antibiotico, quello da bambini ……. con il contagocce, ogni 12 ore. Per far aprire la bocca alla piccola tigre bisognava essere in due e il terzo che scaricava il contagocce. E lui come succhiava il latte e l’antibiotico! Fatto stà che questo gatto è stato ALLEVATO a MANO come dice la dottora. Lui ora è quasi adulto ed è un gatto affettuosissimo. Uno di quelli che si appoggia sulla spalla e ci rimane per farsi strapazzare. Ed è anche un bel gatto di una certa stazza….

Pimpo mentre gioca con la Piera, sua fedele amica

Pimpo mentre “ZOMPA” sull’albero

Fin da piccolo dormiva addosso ad Alcione e quindi hanno una bella amicizia, ora che la Yuma se n’è andata è bello vedere questo coso bianco e questo coso nero che dormono uno addosso all’altro….gli animali sono senza dubbio meglio degli uomini sotto tanti punti di vista. Abbiamo regalato gli altri 3 rimasti ma lui ……lui è Pimpo!  Adesso ci sorge un dubbio: abitando noi in campagna, appena gli ormoni entreranno in circolo lui comincerà a sparire e a guerreggiare per poi un bel giorno  non tornare più a casa da noi. Che fare: meglio un giorno da leoni  o 100 da pecora? 
 Chiedo aiuto, se qualcuno legge batta un colpo, per favore, grazie!

Buona vita a tutti
Namastè
Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.