Voglia di urlare

Non vi capita mai di avere talmente tanta rabbia in corpo che l’unica soluzione sembra quella di urlare per buttarla tutta fuori? io, in questo momento sto urlando …… tutta la mia rabbia e il mio rancore…… non mi è ancora passata….. 16 anni…. solo 16 anni.
Avrebbe potuto essere la nostra figlia….. quella che noi chiamiano topino, nanetta, gnoma, ciottolina, fragolina….. nostra figlia….
Cosa succederà adesso? Qualcuno prenderà il colpevole o i colpevoli o sarà come sempre in Italia e, come tutte le stragi, non sarà stato nessuno?
Chi è quel maledetto vigliacco che ha premuto il tasto del telecomando fermando una vita che ancora doveva sbocciare e mettendone in pericolo chissà quante?
Ma come si fa ad essere così spietati……
Quando succedono queste cose io non trovo nessuna motivazione per continuare a sperare in un mondo migliore…… Don Chichotte contro i mulini a vento….il mio ottimismo si disintegra…..
chi sono questi uomini con le mani sporche di sangue innocente che continuano a distruggere la libertà di un popolo? Cosa è questo, un attentato alla nostra libertà, una minaccia per tutti…..

state attenti, abbiate paura, state attenti… possiamo farvi soffrire in qualsiasi momento….

Questo è il messaggio?
Io ho una figlia di 15 anni e uno di 18: posso continuare a vivere o il mio cuore si deve fermare per la paura? I miei figli vanno a scuola tutte le mattine a Firenze (a parte quando fanno forca che se ne vanno in giro, comunque a Firenze), prendono mezzi pubblici, circolano alla stazione di Santa Maria Novella tutti i giorni…..
Maledetti assassini, maledetti assassini…..
Solo una rosa per la piccola Melissa, un pensiero a quei genitori, parenti e amici che perdono la loro stella… non so immaginare un genitore che sopravvive a un figlio…. non me lo so proprio immaginare tutto quel dolore…. spero solo, egoisticamente, che non tocchi mai a me…. perdonatemi…. 

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

5 commenti

  1. Sai una cosa? Dovremmo cominciare a urlare tutti assieme, dovremmo INSIEME FARE qualcosa affinchè tutto questo finisca, prima che sia tardi.
    A tale proposito se vi va, fate girare questo articolo che è uno dei tanti ma che prova assieme ad altri a farci aprire gli occhi.
    Ciò che mi domando io è "perchè se tutti, tanti, molti sanno…nessuno FA?"

    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2012/05/italia-terremoti-artificiali.html

    http://eliotroporosa.blogspot.it/2012/05/tentata-strage-brindisi-un-morto-e.html

  2. Una delle cose che possiamo fare è non cedere alla paura….. certo non è stato un bel fine settimana questo…. fra il terremoto e questo….. domani…. è un altro giorno…

  3. purtroppo quello che tu dici è il sentimento di tutti. Chi potrebbe mai pensare che succeda una cosa del genere ai propri figli? davvero, è inaccettabile. Dobbiamo davvero arrabbiarci di fronte a queste cose, contro il male in tutte le sue forme, e combatterlo uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.