Cappuccetto (G)Rosso e i panini delle coccole

Panini all’olio extravergine di oliva al profumo di agrumi

quando Stefano della Locanda Toscani da Sempre e Francesco mi hanno coinvolto nel progetto di Cuculla Rubra, Cappuccetto Rosso, mi sono emozionata, subito ed inevitabilmente.

David Bowie, Heroes

(perche possiamo essere tutti un po’ eroi)

in questa quarantena strana, in questi tempi fuori dal comune, distanti e singolari, in questi tempi in cui abbracciare è un lusso, in cui bisogna mantenere la distanza sociale per combattere contro un nemico invisibile, in questi tempi che in fondo all’anima rimane quel sentore di solitudine, di insofferenza, di impotenza. in questi tempi bisogna essere “diversamente sociali” e aiutarci, allievare le solitudini, accudire i nostri “nonni”, sentire i bisogni dei vicini, ascoltare le nostre paure e essere più forti di loro, in questi tempi cosa meglio di un cestino di mangiari buoni e una favola direttamente portata a casa?

lo sapete, io devo sempre sfamare il mondo e quando mi hanno chiesto di far parte di “Cappuccetto Rosso” quel senso di impotenza un po’ è stato alleviato: forse potevo portare un sorriso dentro tante case, dentro tante solitudini, potevo collaborare a portare un sorriso a quei “nonni” che purtroppo non ho più ma che posso adottare a distanza….. poca cosa, in realtà, pensare e fare una ricetta di pane per accompagnare le prelibatezze del Frassineti ma se ne esce fuori un sorriso poca cosa non è!

e allora mi sono confrontata con lo chef e abbiamo pensato a come coccolare tutti i fruitori del delivery di Cappuccetto Rosso e….. come sempre il pane fa la sua magia!

la prima ricetta è quella dei panini all’olio “bono” (extravergine di oliva toscano) al profumo di agrumi: buoni, soffici e profumati di estate.

chiudete gli occhi, davvero, chiudete gli occhi e sognate di essere su una terrazza con davanti un magnifico mare e il sole che scende, sentite i profumi, sentite la brezza del tramonto, quando l’aria diventa più fine e lascia l’afa del giorno, e assaggiate un morso di pane agli agrumi: lo sentite?

Panini all'olio extravergine di oliva al profumo di agrumi

QUA trovate tutte le indicazioni per ordinare la cena di Cappuccetto Rosso

Panini all’olio extravergine di oliva al profumo di agrumi

Panini all'olio extravergine di oliva al profumo di agrumi

la ricetta è pensata per accompagnare il giorno del BACCALUNCH ma chissà quando ve lo porterà il nostro Cappuccetto (G)Rosso!

Print Recipe
Panini all'olio extravergine di oliva al profumo di agrumi
Porzioni
Ingredienti
Porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. In una ciotola sciogli il li.co.li o comunque il lievito in metà acqua. Aggiungi la farina setacciata e comincia ad impastare aggiungendo via via l’acqua. Una volta incorporata tutta l’acqua trasferisci l’impasto su una spianatoia infarinata e impastalo fino per cinque minuti. Lascia riposare l’impasto sulla spianatoia per 30 minuti e poi comincia ad impastare di nuovo sbatacchiando l’impasto (stretch and fold) aggiungendo poca farina se necessaria per ottenere l’incordatura manuale. L’impasto rimarrà comunque mordibo e soffice. Lascia a lievitare dentro la ciotola coperto con un canovaccio fino al raddoppio.
  2. Nel mentre che l’impasto lievita prepara l’olio: versane 20 g. in una ciotola e grattugiaci dentro la scorza delle due arance e lascia in fusione.
  3. Una volta che l’impasto è lievitato ribaltato sulla spianatoia, distendilo con le mani e versaci l’olio dentro. Impasta fino a che l’olio sarà stato completamente assorbito. Dividi l’impasto in porzioni da 100 g. circa e forma delle palline serrandole sotto. Lascia le palline ottenute a lievitare sulla spianatoia distanti l’una dall’altra, in modo che possano lievitare tranquillamente, coperte con un canovaccio appena umido. Ci vorrà circa un’ora, un’ora e mezzo secondo il microclima della tua cucina.
  4. Una volta che l’impasto è lievitato ribaltato sulla spianatoia, distendilo con le mani e versaci l’olio dentro. Impasta fino a che l’olio sarà stato completamente assorbito. Dividi l’impasto in porzioni da 100 g. circa e forma delle palline serrandole sotto. Lascia le palline ottenute a lievitare sulla spianatoia distanti l’una dall’altra, in modo che possano lievitare tranquillamente, coperte con un canovaccio appena umido. Ci vorrà circa un’ora, un’ora e mezzo secondo il microclima della tua cucina.
  5. Cuoci i panini a 200°C per dieci minuti e poi per altri 20 minuti a 180°C. Togli dal forno e lascia raffreddare i panini su una griglia in modo che siano areati anche nella parte di sotto.
Panini all'olio extravergine di oliva al profumo di agrumi
Panini all'olio extravergine di oliva al profumo di agrumi
Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.