polpette: come se non ci fosse un domani

DSC_8697
le

polpette

quelle misteriose palline che spesso sono di recupero, quelle buone, fatte con tutto quello che ti passa in mente, svuotafrigo o golosamente programmate.
la mia mamma è una grande “polpettaia” e anche una grande produttrice di polpettoni.
i suoi polpettoni e polpettine in umido sono un mito, quelle che quando alzavi il telefono e lei ti diceva: ho fatto le polpette…. dovevi correre per elimanare la concorrenza, saltavo in auto qualunque cosa stessi facendo e mi presentavo a reclamare la mia parte.

adesso con l’età e gli acciacchi vari si è un pochino impigrita e non ha più tanta voglia di stegamare ma quando dice faccio le polpette c’è la coda alla porta di casa.

 

 

 

DSC_7919 polpette

ingredienti

  • 500 gr. di macinato di manzo magro
  • 4/5 fette di mortadella
  • 1 uovo + 2 per la frittura
  • formaggio parmigiano grattugiato (abbondante)
  • noce moscata
  • mollica di 1/2 kg. c.ca di pane raffermo
  • 1/2 ltr. di latte o più
  • impanatura croccante
  • aglio, prezzemolo
  • sale e pepe
  • olio extra vergine di oliva
  • olio si semi per la frittura

preparazione

  • Scaldate una 1/2 litro di latte e quando bolle spegnete
  • Metteteci dentro la mollica di pane raffermo (la mollica di circa mezzo kg. di pane) e lasciatela ammorbidire grattugiandoci insieme un po’ di noce moscata.
  • Lasciatela raffreddare mentre tritate la mortadella, il prezzemolo e uno spicchietto d’aglio senza l’anima.
  • In una ciotola cominciate a unire tutti gli ingredienti: la carne, la mortadella, il prezzemolo e l’aglio, il formaggio grattugiato, l’uovo e la mollica di pane strizzata.
  • Amalgamate il tutto e aggiustate di sale e pepe.
  • In una scodella sbattete le uova con un pizzico di sale.
  • Formate delle palline con la carne e passatele dentro le uova sbattute e poi nella panatura, ripetete l’operazione due volte in modo da avere una panatura solida
  • Friggete in olio di semi di arachide in un pentolino ad immersione
  • Lasciar riposare su carta assorbente a

 

DSC_7926 POLPETTE

 

 

vedi anche:

 

Polettine di ceci –  Sono io, Sandra

Polpette di fagioli di soia –  Sono io, Sandra

Alici di cetara con provola e limone versione polpette, Solo un chicco di caffè

Polpette di pane pugliesi, Cardamomo & Co

 

 

DSC_7937 POLPETTE

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

10 commenti

  1. A chi non piacciono le polpette? Anche qui da me vanno a ruba e anche mia madre, è una bravissima polpettaia. Le sue polpette sono mitiche. Nemmeno io riesco a farle così buone. Anche le tue hanno un ottima faccia. Ciao bellezza, tanti baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.