Schiacciata sfogliata ripiena di patate

Schiacciata sfogliata ripiena di patate

di domenica tranquille

di lievitazioni lenitive

di persone solo “tue”

ogni tanto ci vuole, ci vuole una giornata così, di quelle lente e amorose, quelle piene di famiglia e di calore nonostante fuori sia pieno Inverno e infuri una bufera di neve.

una di quelle domeniche che servono per riequilibrare tutti i suoni, tutti i tuoni, tutti i dolori e tutte le gioie.

e se ne l mezzo ci infili una schiacciata sfogliata ripiena di patate che viene come deve venire ancora meglio.

Musica per l’impasto

Nancy Sinatra, These boots are made for walking

Schiacciata sfogliata ripiena di patate
Continue Reading

Tortellini in brodo di funghi porcini

musica per l’ascolto

Scala & Kolacny Brothers – Nothing Else Matters – YouTube

Totellini in brodo di funghi porcini

ogni tanto mi prende la smania della pasta fresca e la devo fare, in assoluto. questi tortellini in brodo di funghi porcini (per l’appunto) ne sono la prova.

che la pasta fresca sia lunga da preparare secondo me è una falsa idea, per fare una semplice pasta fresca non ci vogliono più di 30 minuti, fra prepararla, stenderla e tagliarla. cosa ci vuole a fare due tagliatelle fresche? niente, basta averne la voglia.

certo, se apri un pacco di pasta e la butti nell’acqua bollente fai prima ma vuoi mettere la soddisfazione?

la pasta fresca….. con l’uovo o senza, con farine diverse, la pasta ripiena, i formati strani: troppo divertente!

questi sono piccoli tortellini di pasta all’uovo, rigorosamente stesa a mano, con il matterello grosso, con il disco di pasta che esce dalla spianatoia: proprio come faceva la mia nonna.

il brodo di porcini è la novità deliziosa.

Tortellini in brodo di funghi porcini
Continue Reading

Pane di farine miste a doppia lievitazione

Pane di farine miste a doppia  lievitazione

pane di farine miste a doppia lievitazione: ci sono giorni in cui anche se mi impegno il minimo, non seguo regole, improvviso, arruffo qualcosa… ecco, ci sono giorni in cui il pane fa da solo, non mi da retta e sorge maestoso senza farsi infastidire dalla mia confusione.

perchè io di confusione ne faccio tanta, quasi quanto quella che ho in testa.

arruffata e scompigliata come sempre mi rimetto in riga impastando, aspettando, guardando, formando.

questo pane è uno di quelli che mi rimettono in riga, che mi lisciano le piume arruffate. e ringrazio il cielo che ho preso l’abitudine di scrivere le miscele di farina che uso (tutte le volte diverse giusto per non annoiarsi mai), scritte su supporti d’occasione impataccati (buste della farina, pezzi di carta, etichette, cartoncini usati).

come sempre è un pane senza impasto a doppia lievitazione, in frigorifero, e la cottura con lo shock termico, direttamente in forno uscito dal frigo.

ma questa volta è stato più bello di sempre, una soddisfazione croccante e soffice come una nuvola….

Se volete vedere il reel seguite questo LINK

musica per l’impasto

Capital Cities, Safe and around

Pane di farine miste a doppia  lievitazione
Continue Reading