Pane con farina di grano arso e bulgur

fiori di campo DSC_9210

assolutamente da ascoltare

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

madre, ancora un altro pane? (bradipo)
si caro, ancora un altro pane (madre)
lasciala fare Lorenzo: Sandra, vai avanti, io assaggio volentieri (ragazza del bradipo)
ma si diventa 300 kg con tutta questa farina! (bradipo)
ma questo è speciale, è con il grano arso e il bulgur dentro! (madre)
si si, i tuoi sono tutti speciali…. purtroppo! (bradipo)

sono fissata?
si, ci sta, sono fissata con i lieviti.
ma che vi devo dire, a me piace impastare.
e con questo mi sono divertita.
sono partita dicendo che avrei seguito tutte le regole: doppio rinfresco, autolisi, pesare le farine e l’acqua, fare tutte le pieghe giuste, pensare alla forma….. e poi? poi quando mi metto ad impastare non esiste, perdo il lume della ragione, mi lascio andare alle improvvisazioni.

pane grano arso DSC_9241
pane con farina di grano arso e bulgur 

il bulgur lo adoro

la farina di grano arso è una cosa a cui non so resistere

il pane è la mia fissazione….

ho adoperato 270 g. di licoli in seconda lievitazione, setacciato circa 1.3 kg di farine (400 g. Grande Prato, 100 g. grano arso Molino Rossetto, 200 g. farina integrale macinata a pietra, 400 g. farina di farro integrale macinata a pietra, 200 g. semola di grano duro rimacinata), un giro abbondante di olio extra vergine di oliva, acqua q.b. (credo siano 150/160 cl., credo, voi usatene quanta vi richiede la farina)

 

pane grano arso DSC_9215

 

ho setacciato le farine per unirle, ho aggiunto l’acqua e fatto un impasto veloce che ho lasciato a riposare fino a che non ho avuto il lievito in seconda lievitazione pronta (2/3 ore circa).
ho aggiunto il lievito (li.co.li) all’impasto di acqua e farina, l’olio e un paio di manciate di bulgur che avevo messo in ammollo in acqua fredda 2 ore prima e ho cominciato ad impastare aggiungendo ancora acqua. l’impasto deve essere morbido, morbidissimo, appiccicoso, poco maneggevole e dovete far fatica a staccarlo dal piano di lavoro: piano piano, massaggiandolo, comincerà ad essere più ragionevole. ecco, allora cominciate con la S & F e sbatacchiatelo sul tavolo.
ho fatto le pieghe, svariate pieghe, ci ho parlato, l’ho accarezzato e alla fine mi sono decisa a staccarmi da lui per metterlo nel cestino per la lievitazione….. è stata dura ma ce l’ho fatta, mi sono separata da lui.

l’ho lasciato lievitare per 6 ore circa, almeno fino al raddoppio, l’ho preso e l’ho rilavorato “stringendolo” e arrotondandolo e poi l’ho messo a lievitare appoggiato su un canovaccio dentro a un cestino. in forno, spento, con la luce accesa e una bella ciotola di acqua calda per aiutare la lievitazione. 2 ore ed era bello pimpante e pronto per la cottura. ho inciso con un coltello, spolverato di farina e messo a cuocere.

 

pane grano arso DSC_9221

220°C per i primi 10 minuti, 180°C per 35 minuti, altri 15 minuti con il forno fessurato.

il pane è fatto di acqua e farina, semplicemente, e quindi tutto dipende dalla qualità delle farine che userete. questo non lo dimenticate mai.

 

pane grano arso DSC_9229

 

una delle cose belle del vivere in campagna sono i fiori: questi sono semplicissimi fiori di campo, quelli infestanti ma così belli e irriverenti con i colori così vivaci che hanno colorato la mia giornata
pane grano arso DSC_9223

con questa ricetta  partecipo alla raccolta di Panissimo

ideata da Sandra e Barbara questo mese ospitata da

Sandra, di  Sono io Sandra 

panissimo-2017-corretto

vi potrebbero interessare…..


FOCACCIA DI GRANO ARSO 

Teresa, Scatti Golosi



IL PANE DI FARINA DI KAMUT

 

Rosaria, Sosi ilDolce salato



TAGLIATELLE CON FARINA DI  GRANO ARSO

di Elena, Il giardino dei ciliegi

Salva

Salva

Salva

Salva

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.