Schiacciata all’olio toscana di farina di grano verna

RICETTA VELOCE

Schiacciata all'olio toscana  di farina di grano verna

Forza e coraggio, panifichiamo. in questi tempi bui

questa schiacciata è stata fatta qualche settimana fa, in tempi non sospetti. ho trovato una magnifica farina di grano Verna locale e me ne sono presa 5 kg. cosa potevo secondo voi provare a fare?

il pane no, la Verna in purezza non rende troppo bene, poco glutine quindi andrebbe tagliata con una 0 o con una Manitoba ma la schiacciata, che non deve essere troppo alta e soffice ma sottile e croccante si!

quindi mi sono infilata nella mia cucinetta e ho pensato a come potevo fare.

lievito di birra perchè…. non avevo rinfrescato il licoli e quindi lievito di birra.

oh, è facile e veloce, la potete fare tutti senza nessun problema.

unica cosa di cui vi devo avvisare: crea dipendenza…

Potete usare qualsiasi tipo di farina, la Verna è sostituibile con una 0 o una tipo 1 o anche un mix, a me piace la Verna perchè è molto profumata, ma potete fare come volete voi!

Schiacciata all'olio toscana  di farina di grano verna

Schiacciata all’olio toscana di farina di grano verna

Schiacciata all'olio toscana  di farina di grano verna
Print Recipe
Schiacciata all'olio toscana di grano verna
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
Istruzioni
  1. In una ciotola setacciate la farina di grano Verna e aggiungete il lievito di birra sciolto in mezzo bicchiera di acqua. Mescolate e continuate ad aggiungere l'acqua fino ad amalgamare tutta la farina con l'acqua.
  2. Ribaltate l'impasto una una spianatoio infarinata e impastatelo velocemente aggiungendo 15 g. di olio e 7 g. di sale fino per amalgamarlo meglio e poi rimettetelo nella ciotola. Coprite con un canovaccio e poi lasciatelo riposare per 30 minuti.
  3. Passati i trenta minuti fate un giro di pieghe: con una spatola prendete l'impasto dall'esterno e portatelo al centro, ripetete l'operazione per diverse volte e coprite di nuovo. Trascorsi ancora trenta minuti ripetete le pieghe circolari, lasciate riposare per 30 minuti e ripetete di nuovo.
  4. Una volta fatti tre giri di pieghe e quattro riposti prendete la pasta e distentedela con le mani, delicatamente senza sgolnfiarla troppo, su una teglia infarinata o coperta con carta forno, L'impasto una volta steso deve lievitare fino al raddoppio, ci puo' volere da un'ora a due, a secondo del vostro clima casalingo.
  5. Quando l'impasto è pronto scaldate il forno a 250°C e preparatevi ad infornare. In barattolo di vetro emulsionate 30 g. di olio extra vergine di oliva (di quello "bono") insieme a un paio di cucchiai di acqua e versatelo sulla pasta lievitata dove avrete premuto le vostre dita per fare gli avvallamenti tipici. Aggiungete il sale grosso e infornate.
  6. Cuocete per 10 minuti a 250°C e poi abbassate a 200°C e cuocete per altri 15/20 minuti. Sfornate e fate ancora un bel giro di olio extra vergine di oliva. Buon appetito.
Recipe Notes

NOTE:

potete usare qualsiasi tipo di farina, di solito si fa con la 0 o con la Manitoba, io provo a farla anche in altri modi.

scegliete se fare la schiacciata più alta o più sottile semplicemente usando una teglia più grande o più piccola

 

Schiacchiata all’olio e aglio fresco

Schiaccata ripiena

Schiacciata all’olio con farina di castagne

Con un bel bicchiere di vino rosso non ve lo racconto nemmeno come puo’ essere….

Schiacciata all'olio toscana  di farina di grano verna
Schiacciata all'olio toscana di farina di grano verna
Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

4 commenti

  1. Ciao Sandra. Sono la mamma di Geraldine(dal cognome forse non mi riconosci).
    Ho già fatto due volte la tua schiacciata, con farina 0 e farina integrale Viviverde Coop.
    Mi sono venute benissimo! Ora sperimenterò con altre farine.
    Grazie mille della tua ricetta e W il tuo blog! Un abbraccio, Lucia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.