Filetto di sgombro con caponatina di verdure e olio evo

filetto-merluzzo-caponatina

Bloc Party, Banquet

filetto di sgombro con caponatina di verdure e olio evo IGP Toscano

ci sono sempre eh, non sono sparita!

è che da quando sono stata in Sicilia dalla mia Fornostar non ho avuto voglia di social, mi sono talmente rilassata che i social, il blog, le ricette, la cucina mi stonavano. In realtà sono stata molto impegnata con Cookstock, quest’anno vi aspettiamo tutti il 6,7 e 8 Settembre a Pontassieve, segnatevi le date perchè se non venite a trovarmi al Lido Manderino me ne prendo a male e vi cancello da tutti i social!!!!

però….. visto che le temperatura si sono un pochino abbassate puo’ essere che mi riprenda la voglia di cucinare e di fotografare, per esempio ieri ho fatto un pane in padella con l’esubero del li.co.li.

comunque, ci sono ancora, adesso piano piano rientrerò nei ranghi, impregni permettendo, non vi siete liberati di me!

ma veniamo a noi, questa ricetta, il filetto di sgombro con caponatina, è una riccetta molto semplice, economica, veloce, senza glutine ma molto buona, e come sempre non vi fidate di quello che vi dico: provatela!

filetto-merluzzo-caponatina

Filetto di sgombro con caponatina

filetto-merluzzo-caponatina
Print Recipe
Filetto di merluzzo saltato con caponatina di melanzane e peperoni
Istruzioni
  1. Pulire accuratamente i filetti: non togliete la pelle ma controllate che non ci siano rimaste lische. Se ci fossero armatevi di pazienza e toglietele ad una ad una con una pinzetta. Una volta puliti a dovere lasciateli in poca acqua fredda fino al momento della cottura.
  2. Lavate la melanzana e tagliatella a cubetti di circa un centrimetro. Mettete i cubetti in un colino e cospargeteli di sale fino, aggiungete un piatto sopra e un peso per far si che l’acqua di vegetazione fuoriesca dai cubetti. Nel frattempo tagliate a piccoli pezzi il peperone, il sedano e la cipolla e teneteli da parte.
  3. In una padella grande aggiungete abbondante olio di oliva e cominciate a friggere le melanzane. Una volta ben colorite toglietele dal fuoco e lasciatele a scolare su carta assorbente. Nella stessa padella, avendo cura di togliere l’olio di frittura in eccesso, cominciate a soffriggere la cipolla, il peperone e il sedano. Soffriggete a fuoco veloce e aggiungete un pizzico di sale. Quando la cipolla sarà trasparente aggiungete le melanzane precedentemente fritte, l’uvetta sultanina, i pinoli, le olive, un paio di foglie di basilico sminuzzate grossolanamente e i capperi scolati bene e fate soffriggere sempre velocemente. Aggiugnete lo zucchero di canna e una volta sciolto sfumate con l’aceto di vino.
  4. Fate sfumare bene l’aceto e poi aggiungete il bicchiere di passata di pomodoro e un altro bicchiere di acqua. Lasciate cuocere a fiamma bassa per circa quindici/venti minuti aggiustando di sale se necessario (di solito i capperi dissalati cedono ancora sale e puo’ non essere necessario aggiungerne ancora).
  5. In una padella antiaderente tagliate a fettine sottili la cipolla e soffriggetela in olio extra vergine IGP Toscano insieme ai pomodorini (interi ma forati con i rebbi della forchetta) e allo spicchio d’aglio: lasciate cuocere aggiungendo acqua se necessario a fiamma bassa fino a che i pomodorini sono morbidi e grinzosi. Aggiungete i filetti di merluzzo e cuoceteli due minuti per lato aggiustando di sale e pepe. Servite i filetti con la caponatina.

se cercate altre ricette con l’olio extra vergine di oliva IGP Toscano potete guardare anche:

Mini bigne all’olio evo ripieni di strigoli e ricotta, glassati al taleggio

Torta caprese al limone, bergamotto e cioccolato bianco

Sformatino di broccoli su fonduta di caprino ed emulsione di olio evo IGP Toscano e arancia

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.