Pasta che ti passa… impastiamo la crisi!!! il mio secondo contest

 

 spaghetti grossi  di farina di lenticchie in pesto di fave e pecorino

 

spaghetti grossi di farina di lenticchie in pesto di fave e pecorino

a volte bisogna rifare le cose più volte nel corso della vita.
bisogna fare quello che abbiamo già fatto in primavera, magari rifarlo in estate.
bisogna guardare un fiore che sboccia a marzo e poi bisogna vedere quello che è diventato a luglio
bisogna cercare altri modi di guardare le cose che ci circondano, bisogna inventarsi un nuovo modo di vedere.
perchè una cosa fatta oggi non ha di sicuro il sapore che aveva quando l’hai fatta a 18 anni,
le cose e i sentimenti conseguenti cambiano con l’età.
come i viaggi, i ricordi, i sapori.
mi ricordo le prime volte che ho provato a cucinare le melanzane alla parmigiana, convivente da pochi mesi con il mio amore, roba di quasi venticinque anni fa. bene, quelle melanzane sono passate alla storia. mi ricordo ancora gli occhi sgranati  del mio compagno mentre cercava di buttare giù quel boccone,  fingendo che fosse commestibile, cercando di non urtare troppo il mio amor proprio di giovane cuoca sperimentale.
più che melanzane alla parmigiana sembrava un pinnacolo di mattoni cementato con malta rossa. ;O)
adesso tutte le volte che ci ripensiamo ci facciamo sopra delle gran risate, anche perchè ormai ho imparato a farle secondo ricetta, ma all’epoca se penso alla fatica che avevo fatto per combinare  quel  piatto immangiabile…. mi commuovo.
tutto questo per dire che si, io il mio primo contest l’ho già fatto,  ma ero fresca di blog, avevo solo qualche mese….. e quindi mi piacerebbe riprovare.
è vero, abbiamo anche aperto tutti i mesi la raccolta di Panissimo , abbiamo il gruppo su Facebook, ma chi mi conosce un po’ sa che io devo provare cose nuove, devo inventarmi sempre un movimento nuovo, devo buttarmi nelle imprese.
e di solito NON mi piace farlo  da sola, mi piace avere compagnia in queste imprese.
questa volta ho due compagne di avventura, la prima è Gaia, Burro e Malla, la seconda è Amanda, Mica Cotiche che ha tenuto a precisare che farà la giudichessa  perchè  sa mangiare bene  e quindi ci coadiuverà con questa sua “particolare” dote.
il contest in sè per sè è semplice:
 spaghetti grossi  di farina di lenticchie in pesto di fave e pecorino

 

 la pasta fresca
ripiena o anche no,
di qualsiasi formato,
di qualsiasi colore,
con le uova o senza,
con i fiori, con le erbe,
con le spezie
e ora arrivano le complicazioni
NO alla farina tipo 00 
consentita la 0 per “tagliare” le altre farine
(non più del 50% del peso totale delle altre  farine usate,
preferite la semola di grano duro rimacinato
per favore)
costo finale, compreso il condimento:
non oltre i 5€ 
commensali: n.ro 4
per il resto fate voi: farina di segale,di semola,  di canapa, di ceci, di mandorle, integrale, di farro, di grano antico, senza glutine, con il glutine, di frutta, di erbe,  mischiate, inventate, cercate, stupite… insomma SPORCATEVI LE MANI insieme A NOI!
fate finta di essere la moglie/marito   disoccupata/o  di un/una    cassaintegrato/a   (non vi rimane difficile?)  e preparate la cena per 4 persone con 5 €…. sono pochi? siamo fortunati a poterla pensare così, oggi come oggi ci sono tante famiglie in difficoltà che davvero devono arrangiarsi con 5 €… ma chi l’ha detto che con pochi soldi non si possa mangiare bene?
e…..NON si VINCE NIENTE,
 davvero non si vince niente se non il fatto che tutte le ricette saranno pubblicate in un pdf e messe online per chiunque lo vorrà scaricare, e una coccarda di riconoscimento.
qui si partecipa per il gusto di partecipare!
  • ricordatevi di mandare le vostre ricette a me o e a Gaia  e di inserirle direttamente nella griglia clikkando sulla scritta Linkedin, mettere il link della ricetta, la vostra email (che rimarrà visibile solo per me e per  Gaia) e scegliete la foto che volete compaia come anteprima della vostra ricetta
  • avete tempo da oggi fino al 06 maggio 2014  ore 24.00  al                                                               06 giugno 2014 ore 24.00                                      per mandare le vostre ricette
  • possono partecipare TUTTI, aventi o no un blog. i  NON POSSESSORI di blog potranno inviare la ricette per email o a me (fuffy1964@gmail.com) o a Gaia (gaiasera63@gmail.com) e noi faremo un post per voi e la inseriremo in griglia. per chi invece ha il blog basterà inserire la ricetta nella griglia alla fine del post
  • ricordatevi di mettere il banner per favore, e se vorrete diventare nostri  followers in qualsiasi social non fermatevi: noi ne saremo estremamente felici

   INSERITE QUA SOTTO LE VOSTRE RICETTE PER NOI…

 

la prima griglia è chiusa, usate le a
SECONDA GRIGLIA INSERIMENTO RICETTE
qua sotto, grazie!

 

….e  per farvi un esempio di come fare, anche se lo so che non ne avete bisogno……

 spaghetti grossi  di farina di lenticchie in pesto di fave e pecorino

spaghetti grossi  di farina di lenticchie in pesto di fave e pecorino



del mio viaggio a Cagliari ricordo lo chef Luigi Pomata che ci fece assaggiare degli straccetti di farina di lenticchie con cozze e pomodori (mi ricordo che erano le dieci del mattino ma TUTTE assaggiamo con entusiasmo anche le cozze che non sono proprio l’ideale per la colazione!).
mi sono sempre rimasti nel cuore, oggi ho provato a fare una pasta con le lenticchie.
premetto che ho messo a seccare le lenticchie nella cucina economica, tre ore a bassa temperatura nel forno e poi le ho lasciate tutta la notte. le ho macinate con  il vecchio macinino ritrovato in casa, quello che vedete nella foto del banner, e ho ottenuto una profumatissima farina. e sono soddisfazioni!

200 g. di lenticchie  € 0,80
200 g. semola rimacinata di grano duro Vivi verde Coop € 0,24
100 g. farina integrale naturale € 0,20
300 g. fave fresche € 0,60
150 g. pecorino stagionato  grattugiato € 1,50
10 nocciole di Giffoni  € 0,80
olio sale e pepe… ce l’abbiamo tutti in casa
io avrei speso, per 4 persone 4,14 €…. potrei arricchire volendo, alla faccia della crisi,

non è obbligatorio per voi fare la lista della spesa, cercate solo di rimanere nel budget
percio’ evitate aragoste, caviale, tartufi…….

setacciate le farine insieme e impastate con acqua calda e un filo d’olio, la pasta dovrà risultare morbida e malleabile. lasciatela riposare coperta sulla spianatoia per almeno mezz’ora.
stendetela mezza per volta e lasciatela spessa. con il mattarello scanalato passate sopra la sfoglia premendo. se gli spaghetti non si staccano aiutatevi con la lama di un coltello.
usate molta farina di semola per non far attaccare fra di se la pasta.

 spaghetti grossi  di farina di lenticchie in pesto di fave e pecorino

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

127 commenti

  1. Sandrina, in extremis e con un piatto 'basico' ma eccomi con gli gnocchi di patate rosse, farro e salsa di datterini!
    Un baciotto…ci tenevo tanto a partecipare alla tua raccolta!! 😉

  2. Ce l'ho fatta, ecco la seconda! ma è vero che avete spostato la data di scadenza di un mese o sono davvero stordita senza speranze?
    un abbraccio
    Su

  3. Come non potrei partecipare a questo contest fantastico..io che impasto ogni settimana il pane e la pasta..mi metto a studiare qualche piattino economico..prelevo il banner a presto!

    1. Ciao Sandrina oggi ho fatto i ravioli con grano saraceno e semola di grano duro rimacinato..il ripieno spinaci e ricotta..gli spinaci erano del mio orto..li avevo nel freezer. In poche parole il mio piatto costa di meno di cinque euro 🙂 A presto con la ricettina 🙂

  4. Bellissima idea! Complimenti! Inserisco subito gli ultimi gnocchi che ho fatto. Considerato il condimento, possono sembrare più costosi di quanto non siano…Grazie per queste bellissime iniziative!
    Buon pomeriggio,
    Tiziana

    1. ma sei sempre in tempo! e hai ragione ora vado a cambiare la data di scadenza su questo post!
      su avanti, inserisci il raviolo e benvenuta Stefania!

  5. Al limite, ma ci sono arrivata anche io ^_^
    Volevo ringraziare te e Gaia per questa meravigliosa iniziativa. Un bacione.

  6. Ciao Lidia, buongiorno.
    mi rinfreschi la memoria? non ricordo di averti scritto una mail e non la ritrovo…….. il banner comunque è quello in testa al post con la scritta passa che ti passa. scrivimi tu una mail che così forse la mia fioritura di zucchine che ho al posto della memoria si ricorderà!!! ah ah ah! buongiorno cara!

  7. Ciao Sandra mi dici cortesemente qual'è il banner che devo inserire sul mio blog? Ho risposto alla mail che mi avevi mandato ma non ho ancora ricevuto risposta…:) Bellissima iniziativa!!!

  8. Ciaooooo, ma come mi era sfuggito sto meraviglioso contest. Ora non so se ce la farò a partecipare ma ce la metterò tutta, già il fatto che non si vinca nulla mi piace troppo!!!!

    1. Lara, ti aspetto anche perchè prolungheremo il contest, con tutte queste feste non c'è stato tempo di smanettare troppo!!!!
      ti aspettiamo!

    1. grazie Ely! hai proprio centrato in pieno il contest con quei tagliolini spettacolari! perfetti, grazie e ti aspetto ancora con un'altra ricetta almeno!

    2. PS. Non sono riuscita a far vedere la foto del piatto è venuta quella della header con il cagnetto grrrrrr non so se puoi fare tu nel caso non ti vada bene ciaooooo

  9. Uuuuuh e io stavo perdendo questo bellissimo contest? Sono proprio stordita forte eh!!! 😀 Con il pane non vado tanto d'accordo ma fare la pasta mi piaceeeeeeeeeeeeeeeeeee 😀 Sandrina, non prometto nulla perché in questo periodo non sono tanto costante e mi resta poco tempo ma ce la metterò tutta, vorrei partecipare! I tuoi spaghetti di farina di lenticchie mi piacciono troppo! Un bacino, buon 25 aprile! 🙂 <3

    1. se non mi mandi una ricetta me ne potrei anche offendere……
      no, davvero, se mi mandi una ricetta sarò strafelice altrimenti ti vorrò bene comunque!!!

  10. Gli spaghetti così ancora mi mancano ma oramai mi sono data ad impastare e mi toccherà provare anche questa squisitezza 😉